Se sei un genitore che si sta chiedendo se una formazione diversa da quella che viene data tradizionalmente possa fare al caso tuo, allora probabilmente ti interesserà conoscere quali sono i motivi principali che dovrebbero condurti a scegliere il metodo Montessori ed entrare a far parte dei genitori Montessori.

Il metodo Montessori indica che i bambini dovrebbero essere il più indipendenti e autonomi possibile, solidali, empatici, in grado di risolvere i conflitti in modo civile e amare quello che fanno. I bambini dovrebbero essere felici, vivere la loro infanzia, senza fretta e senza stress, godendo della loro famiglia e della natura.

Cosa volete come genitori per il vostro bambino?

Naturalmente la prima risposta che darà ogni genitore è un bambino sano e felice, ma poi la seconda risposta sarà probabilmente  un bambino che ami la sua infanzia, che si goda i suoi genitori più a lungo che può e che sia circondato dalla natura il più possibile. Pensando all’aspetto educativo, i genitori di solito desiderano un bambino che impari con piacere, che sia il più indipendente e autonomo possibile, che risolva i conflitti in modo civile,  che sappia essere empatico, che ami tutto ciò che fa.

Questi tipi di valori devono essere insegnati a casa, non c’è nessuna scuola che tenga, sebbene lavori sull’eguaglianza e l’empatia, se poi a casa tutto questo non esiste. E’ importante quindi che sia la scuola che la famiglia condividano gli stessi valori.

Il metodo Montessori, oltre ad essere un metodo pedagogico è una diversa filosofia di vita. Vediamo quindi insieme i suoi principi di base, i benefici della sua applicazone, la mentalità che devono adottare i genitori e le difficoltà che possono sorgere.

Metodo Montessori in breve

Il metodo Montessori consiste nel seguire il bambino, accompagnarlo durante la sua vita nel suo apprendimento, affinchè possa sviluppare il suo potenziale al massimo, senza dover competere con altri bambini. Il suo modo di lavorare sarà empatico e pacifico, creando così un tranquillo ambiente di rispetto.

Benefici di questo metodo

I bambini seguiti con il metodo Montessori sono bambini autonomi , indipendenti , felici  ed empatici. La casa in cui crescono trasmette loro tranquillità, non vengono assillati da ricompense o punizioni, ma da argomenti che vengono trattati con i genitori, sviluppando fiducia e rispetto reciproci.

Il tempo che si trascorre come famiglia nello svolgere attività insieme ai bambini è tempo di qualità, non solo guardare la TV o usare oggetti tecnologici tutto il giorno. I genitori montessori offrono ai propri figli un’educazione rispettosa basata sull’amore, tenendo sempre in considerazione le loro esigenze. Questo assolutamente non significa far fare al bambino tutto quello che vuole o dargli tutto quello che chiede: ci saranno sempre dei limiti che dovranno essere soddisfatti in modo consapevole.

In questo modo il risultato sarà una persona completa, quindi onesta, responsabile, solidale, educata, disciplinata, che vive davvero in libertà, molto diverso dal fare semplicemente quello che si vuole.

Principi di base del metodo

I genitori Montessori dovranno tenere a mente questi principi durante il sostegno che daranno al loro bambino:

Il livello di intelligenza si forma durante i primi anni di vita.

È importante soddisfare la curiosità attraverso la sperimentazione.

La conoscenza deve essere percepita come risultato del ragionamento.

I bambini devono trovare una soluzione ai problemi.

 Non ci sono geni, ma individui fiduciosi, indipendenti ed equilibrati.

Ogni bambino va al proprio ritmo, non imposto dagli adulti.

Anche se il bambino commette errori, va sostenuto e lui li correggerà poco a poco.

Il bambino deve vivere in un ambiente in cui si sente amato e curato, così imparerà a trovare l’amore nel mondo.

Il genitore montessori dovrà quindi cambiare il modo in cui guarda i propri figli, non trattandoli come se fossero persone inferiori ma come individui che hanno dei bisogni che non sono solo materiali.

Infatti un altro elemento importante è dare al bambino solo ciò di cui ha davvero bisogno a livello materiale, evitando il superfluo. Di questo se ne dovrà parlare anche in famiglia, consultandosi prima di acquistare qualcosa per il bambino ed agendo con coerenza.

Difficoltà che si possono trovare con questa pedagogia

A livello personale è molto difficile cambiare ciò che nelle proprie vite si è sempre visto come “normale”, come ad esempio:

L‘attaccamento, ovvero prenderlo continuamente in braccio.

Minacciare i bambini con punizioni o promettergli premi.

Fare al posto del bambino quello che potrebbe fare da solo, come ad esempio dargli da bere anzichè farlo bere da solo.

Interromperlo in un momento di concentrazione. Quando si vede il bambino calmo mentre fa qualcosa gli viene chiesto: “Cosa stai facendo? Uh che bello “. Ecco, addio concentrazione! Il bambino ora inizierà subito a pensare a qualcos’altro.

Non”inondarlo” di giochi ingombranti e superflui, limitando la sua libertà di movimento in casa. Spesso basterà semplicemente un tappeto e alcuni giochi di suo interesse, possibilmente di materiali naturali, senza luci o colori artificiali.

Non comprare troppi vestiti, che magari verranno usati poche volte dato che il bambino cresce.

Questo metodo fa per me?

Questo metodo può essere anche per te se ad un certo punto ti sei posto alcune di queste domande:

Desideri una casa dove non ci siano grida o corse quotidiane?

Vorresti che tuo figlio abbia piacere nell’’apprendimento?

Vorresti che tuo figlio sviluppasse il suo apprendimento sperimentando e studiando?

Vuoi che diventi autonomo, che non ha bisogno di te in ogni momento?

Vorresti che abbia un’infanzia felice e piena di ricordi positivi?

Vorresti insegnargli a discutere e ragionare invece di esprimersi con rabbia e sottostare a delle punizioni?

Vorresti che fosse un bambino capace di pensare e agire da solo senza che nessuno gli imponga quello che deve fare?

Desideri ardentemente che tuo figlio abbia empatia per tutti gli esseri che lo circondano e per la natura?

Vorresti trascorrere del tempo di qualità con tuo figlio, non litigando o urlando?

Preferiresti che tuo figlio non fosse costantemente di fronte al televisore, al computer o al tablet ?

Se queste sono anche i tuoi desideri, allora il metodo Montessori fa per te.